Che cosa si ottiene dal riciclo della carta?

Il riciclo della carta è un processo fondamentale per la conservazione delle risorse naturali e la riduzione dell’impatto ambientale. Non solo consente di risparmiare energia e acqua, ma porta anche a una serie di benefici sia per l’ambiente che per l’economia.

Ma cosa succede, praticamente, quando la carta viene riciclata?

Scopriamolo insieme.

Il processo di riciclo della carta

Gli impianti di riciclo svolgono un ruolo essenziale nel processo di trasformazione della carta usata in materia prima preziosa. Qui, gli scarti di carta e cartone vengono infatti ripuliti e ridotti in pasta di cellulosa, pronta per una nuova vita. Da questa preziosa materia si possono poi ottenere carte grafiche, imballaggi, prodotti igienici e molto altro ancora.

La carta riciclata non è dunque semplicemente un materiale recuperato, ma una vera e propria risorsa che può essere reinventata e trasformata in nuovi prodotti innovativi. Grazie agli impianti di riciclo, la fibra di cellulosa recuperata dalla carta viene utilizzata per una vasta gamma di prodotti, tra cui carta da stampa, prodotti monovelo e tissue, imballaggi, materiali per l’edilizia, e persino energia e combustibili alternativi.

Carta riciclata e carta vergine: qual è la differenza?

Quando si parla di riciclo della carta si fa spesso confusione tra carta riciclata e carta vergine, facciamo un po’ di chiarezza.

Innanzitutto, la principale differenza tra la carta vergine e quella riciclata risiede nelle materie prime utilizzate nel loro processo di produzione. La carta vergine viene prodotta principalmente utilizzando pasta di cellulosa ottenuta dal legno degli alberi, generalmente provenienti da foreste gestite in modo sostenibile o da piantagioni dedicate. La carta riciclata invece, si ottiene da carta e cartone già utilizzati, che vengono raccolti, selezionati e trattati per essere trasformati in nuova carta.

Rispetto alla carta vergine, quella riciclata consente di risparmiare risorse naturali ed energia, ridurre le emissioni di CO2 e altri inquinanti, salvaguardare le foreste, ridurre i rifiuti e creare un’economia circolare.

Inoltre, il processo di riciclo della carta garantisce elevate rese produttive minimizzando scarti e sprechi, permettendo di realizzare prodotti di qualità con un ridotto impatto ambientale.

Condividi l’articolo