Spoon of Love, la confezione sostenibile per il cibo da asporto

Questo progetto di packaging per il cibo da asporto viene direttamente dall’India. A lanciarlo è stato Spoon of Love, un ristorante virtuale specializzato in cucina vegetariana.

L’esigenza del ristorante è quella di fornire ai consumatori una confezione user-friendly, sostenibile, sicura e a prova di manomissione. Per realizzare le confezioni sono state utilizzate carta, bagassa (derivato della canna da zucchero) e fibra di bambù. Ogni contenitore è termosaldato con uno strato protettivo, che mantiene la freschezza del prodotto e lo protegge dai germi.

I contenitori sono compostabili al 100% e compatibili con il microonde. L’imballaggio, inoltre, è studiato in modo da garantire ai clienti che non siano avvenute manomissioni durante la consegna.

Nel progettare la confezione, l’obiettivo è stato quello di mantenere intatta la bontà dei cibi dalla preparazione fino al consumo. La presenza delle comode vaschette dà inoltre la possibilità di consumare il pasto mentre si è in viaggio, in ufficio o a casa, eliminando la necessità di impiattare ogni pietanza.

I ritagli destinati alle piccole tazze rotonde per le salse sono opzionali e possono essere facilmente estratti. Questo garantisce al ristoratore una certa flessibilità, che gli permette di aggiungere o eliminare qualsiasi prodotto a seconda delle esigenze.

Condividi l’articolo