Sacchetti di plastica? Tanto peggio per te!

Un negozio di alimentari di Vancouver, in Canada, ha elaborato la strategia perfetta per scoraggiare i suoi clienti dall’utilizzare i sacchetti di plastica: esaudire la loro richiesta. 

Chi vorrà portare via la spesa in una busta di plastica ne riceverà una con su scritto “negozio di strani video per adulti”, “unguento per verruche all’ingrosso” o ancora “cooperativa per la salute del colon”. 

Messaggi piuttosto spiacevoli, proprio come la plastica monouso.

Ideatore di questa efficace campagna contro i sacchetti di plastica è David Lee Kwen, proprietario dell’East West Market, in collaborazione con l’agenzia Rethink

Non un dispetto ai propri clienti, ma frasi che servono ad aumentare la loro sensibilità sul tema dello smaltimento della plastica, uno degli agenti più inquinanti al mondo. Lo scopo è quello di spingere gli acquirenti del supermercato a preferire sacchetti e buste della spesa più ecologici, e cosa può funzionare meglio dell’imbarazzo?

Nonostante il tono scherzoso della campagna, il messaggio lanciato dall’East West Market è quindi molto serio. Per salvare il pianeta serve l’aiuto di tutti e anche limitare l’uso di sacchetti di plastica può fare la differenza. 

Molti dei nostri clienti hanno sacchetti riutilizzabili, ma si dimenticano di portarli con sé. Vogliamo aiutarli a ricordarsi di usarli e queste fasi sono adatte allo scopo, fanno sì che sia davvero difficile dimenticarli a casa.

sacchetti di plastica
Credits: @eastwest.market
sacchetti di plastica
Credits: @eastwest.market

Condividi l’articolo