Il packaging perfetto per la pizza? È firmato Apple

packaging per la pizza

Non solo iPhone, iPad o Mac, la Apple ha trovato il tempo di brevettare anche il packaging per la pizza perfetto. Registrato nel 2012, il contenitore per la pizza Apple è firmato dall’italiano Francesco Longoni, chef personale di Steve Jobs e ora a capo del Food Service Team di Apple.

L’obiettivo di Apple era quello di creare un packaging per la pizza che fosse strutturalmente stabile ed ecologico. Il risultato è un contenitore dalla forma rotonda utilizzato all’interno dell’Apple Park, il nuovo campus con sede a Cupertino, anch’esso di struttura circolare.

La particolarità di questo imballo per la pizza non si limita però alla forma.

packaging per la pizza

Il packaging per la pizza Apple è provvisto di alcuni fori sulla superficie, questo per garantire un’ottimale circolazione del vapore affinché la pizza non si inumidisca eccessivamente. Allo stesso scopo, sul fondo del contenitore sono stati progettati dei cerchi concentrici in rilievo che sollevano leggermente la pizza. Seppure questa soluzione permetta di areare la pietanza, impedisce che venga disperso eccessivo calore: la pizza resta così calda più a lungo senza però diventare gommosa.

Lateralmente sono infine presenti degli appoggi per stabilizzare la pizza, evitando così che – durante il trasporto – si muova all’interno della confezione.

Grazie al packaging per la pizza, i dipendenti di Cupertino possono quindi gustare la perfetta pizza italiana. A noi, invece, non resta che aspettare che questa innovativa confezione possa trovare un più largo consenso, arrivando così anche nelle nostre case.

2019-05-07T10:53:32+00:00